ita eng a b z q N
Falanghina Campi Flegrei cru
bottiglia Vigna Astroni - Falanghina Campi Flegrei cru linea selezione - Astroni

Vigna Astroni

Falanghina Campi Flegrei cru

Denominazione di Origine Protetta

Dalla nostra vigna coltivata sulle pendici esterne del Cratere Astroni nasce Vigna Astroni, Cru di Falanghina Campi Flegrei. Le uve provengono da un unico vigneto a terrazze di 1,5 ettari in conversione biologica. Il vino imbottigliato dopo 8 mesi di affinamento in acciaio senza refrigerazione e con una filtrazione blanda, potrebbe presentare un leggero deposito sul fondo della bottiglia.

Scheda tecnica

Vitigno | 

Falanghina 100%

Zona di produzione | 

pendici esterne del Cratere degli Astroni. Esposizione Est a Sud-Est,170-216m di altitudine

Coordinate | 

40°50'52"N 14°09'35"E

Terreno | 

sabbioso di origine vulcanica

Sistema di allevamento | 

doppio Guyot

Produzione per ettaro | 

50 quintali

Periodo di vendemmia | 

prima decade di Ottobre

Raccolta | 

manuale

Vinificazione

Tecnica prefermentativa | 

le uve raccolte a mano e consegnate in cantina in piccole cassette vengono diraspate e leggermente schiacciate, nonché lasciate in presse pneumatiche, dove le bucce e il succo macerano per un paio d’ore.

Fermentazione | 

solo il mosto fiore è utilizzato e fermentato in acciaio. La prima parte della fermentazione è innescata per opera di lieviti indigeni, ma in seguito sono inoculati lieviti indigeni selezionati (lieviti che sono stati isolati in vigna così come durante le fermentazioni spontanee).

Temperatura di fermentazione | 

14° - 18° C

Affinamento | 

al termine della fermentazione alcolica il vino è travasato e fatto affinare sulle fecce fini per almeno 6 mesi

Grado alcolico | 

12,5%

Caratteristiche organolettiche

Di colore giallo paglierino carico, presenta sentori minerali uniti ad un elegante tostato, mandorla dolce e leggero erbaceo. All’assaggio il primo impatto è la sapidità cui segue la comprensione di una acidità viva, componenti che ben dialogano con la morbidezza del vino.

Falanghina

Falanghina

La Falanghina deriva probabilmente da antichi ceppi greco-balcanici e sembra dovere il suo nome al suo portamento espanso, per cui tradizionalmente veniva legata a pali di sostegno detti "falanga", da cui Falanghina, ossia "vite sorretta da pali".
Il vitigno si presenta con grappoli di medie dimensioni, lunghi e compatti a forma cilindrica e alati su un lato. I chicchi hanno dimensioni medie, a forma sferica con concentrazioni medie di pruina sulle bucce spesse con colori grigi a riflessi gialli. È abbastanza vigoroso, con rese nella media, costanti, e vendemmie che iniziano a partire dalla terza settimana di settembre.

Linea Selezione

Bianchi
Rossi
Rosati
Spumanti

Colle Rotondella
Piedirosso Campi Flegrei

Denominazione di Origine Protetta

Colle Imperatrice
Falanghina Campi Flegrei

Denominazione di Origine Protetta

Vigna Astroni
Falanghina Campi Flegrei cru

Denominazione di Origine Protetta

Tenuta Camaldoli
Piedirosso Campi Flegrei riserva

Denominazione di Origine Protetta

Strione
Falanghina Campania

Indicazione Geografica Protetta

Cratere Rosso
Lacryma Christi del Vesuvio rosso

Denominazione di Origine Protetta

Cratere Bianco
Lacryma Christi del Vesuvio bianco

Denominazione di Origine Protetta

Rais
Campania Rosso

Indicazione Geografica Protetta

Gragnano Penisola Sorrentina

Denominazione di Origine Protetta

Astro Extradry
Campi Flegrei Falanghina Spumante

Denominazione di Origine Protetta

Astro Brut
Campi Flegrei Falanghina Spumante

Denominazione di Origine Protetta