ita eng a b z q N
Lacryma Christi del Vesuvio rosso

Cratere Rosso

Lacryma Christi del Vesuvio rosso

Protected Designation of Origin

This wonderful corner of the world has given rise to myths and legends. "God recognized the gulf of Naples as a strip of sky removed by Lucifer. He wept and where his divine tears fell, Lacryma Christi vines arose"

Technical Sheet

Grape variety | 

Piedirosso, Aglianico, Sciascinoso

Production area | 

Agro Vesuviano

Soil | 

predominately sandy

Training system | 

low arbour and cordon spur system

Yield | 

70-80 quintals

Harvest period | 

late October

Harvest | 

manual

Vinification

Technical prefermentation | 

slightly long maceration with delestage

Fermentation | 

2 weeks in stainless steel

Fermentation temperature | 

24° - 26° C

Refining | 

in stainless steel and bottle

Alcohol content | 

12,5%

Organoleptic characteristics

An intense red color. The nose presents a generous complexity with evident spicy notes accompanied by fragrances of licorice, straw, and slight nuances of violet. It has a good persistence, freshness and structure in the mouth.

Piedirosso - Aglianico - Sciascinoso

Piedirosso - Aglianico - Sciascinoso

Il Piedirosso è un vitigno autoctono campano presente nella regione da tempo immemorabile e con estensioni inferiori solo all'Aglianico. È conosciuto con il nome dialettale "Per’ e palummo" che descrive una caratteristica morfologica del rachide che vede i pedicelli dei chicchi colorati di rosso come quelli di una zampa di colombo.
Il vitigno è molto vigoroso, con maturazione medio-tardiva nei primi 20 giorni di ottobre. Le rese sono nella media o basse, ma costanti. È molto concentrata in zuccheri con acidità media. Presenta grappoli di dimensioni medio-grandi, a forma piramidale e a spargolo. I chicchi sono di media grandezza, sferici, con alte concentrazioni di pruina sulla spessa buccia di colore rosso-violaceo.
Il vitigno si trova bene anche sui terreni calcarei ma in quelli di origine vulcanica della Campania trova il suo ambiente naturale.

L’Aglianico, di origine ellenica, è uno dei vitigni rossi più importanti della Campania. Viene definito anche il Barolo del Sud per la ricchezza e profondità dei suoi aromi e l'adattabilità a molti tipi di vinificazione.
Preferisce terreni di origine vulcanica, il grappolo si presenta compatto, cilindrico, con acini sferici dalla buccia fine molto pruinosa. Il colore è blu e all'interno la polpa risulta ben dotata di acidità e astringenza. Fornisce ottime rese costanti e buone resistenze a freddo e malattie, il sistema di allevamento più utilizzato è l'alberello con potatura corta.

Lo Sciascinoso è un vitigno rosso molto presente in Campania dove è conosciuto anche con il nome di Olivella per la forma allungata dell’acino che ricorda appunto le olive.
È molto vigoroso, germoglia precocemente e viene allevato a spalliera. La maturazione è invece tardiva, dopo la metà di ottobre, con un'elevata acidità ma basse concentrazione di zuccheri che lo rendono un vitigno da taglio.

Selection Line

Whites
Reds
Rosè
Sparkling

Colle Rotondella
Piedirosso Campi Flegrei

Protected Designation of Origin

Colle Imperatrice
Falanghina Campi Flegrei

Protected Designation of Origin

Vigna Astroni
Falanghina Campi Flegrei cru

Protected Designation of Origin

Tenuta Camaldoli
Piedirosso Campi Flegrei riserva

Protected Designation of Origin

Strione
Falanghina Campania

Protected Geographical Indication

Cratere Rosso
Lacryma Christi del Vesuvio rosso

Protected Designation of Origin

Cratere Bianco
Lacryma Christi del Vesuvio bianco

Protected Designation of Origin

Rais
Campania Rosso

Protected Geographical Indication

Gragnano Penisola Sorrentina

Protected Designation of Origin

Astro Extradry
Campi Flegrei Falanghina Spumante

Protected Designation of Origin

Astro Brut
Campi Flegrei Falanghina Spumante

Protected Designation of Origin