ita eng a b z q N
Aglianico Sannio
bottiglia Aglianico Sannio linea tradizione - Astroni

Aglianico Sannio

Denominazione di Origine Protetta

È un vitigno antico, probabilmente originario della Grecia e introdotto in Italia intorno al VII-VI secolo a.C. Non ci sono certezze sulle origini del nome, che potrebbero risalire all'antica città di Elea (Eleanico), sulla costa tirrenica della Campania, o essere più semplicemente una storpiatura della parola Ellenico, che poi divenne Aglianico durante la dominazione aragonese nel corso del XV secolo. Mentre altri studiosi della vite attribuiscono la derivazione di Aglianico da gauranum-gauranicum, denominazione usata per indicare un tipo di Falerno.

Scheda tecnica

Vitigno | 

Aglianico 100%

Zona di produzione | 

colline beneventane

Terreno | 

argilloso

Sistema di allevamento | 

cordone speronato

Produzione per ettaro | 

90 quintali

Periodo di vendemmia | 

terza decade di Ottobre

Raccolta | 

manuale

Vinificazione

Tecnica prefermentativa | 

macerazione di durata variabile con delestage

Fermentazione | 

acciaio per due-tre settimane

Temperatura di fermentazione | 

22° - 26° C

Affinamento | 

in acciaio per alcuni mesi e bottiglia

Grado alcolico | 

13%

Caratteristiche organolettiche

Colore rosso rubino brillante, con profumi di piccoli frutti rossi come frego-line e ciliegie sotto spirito, accompagnate da leggere note balsamiche e speziate. Al palato si presenta ben strutturato e in equilibrio con il corpo, morbido e persistente.

Abbinamenti gastronomici

Ideale con carni rosse alla brace, selvaggina, primi piatti a base di carne e formaggi stagionati non piccanti.

Aglianico

Aglianico

L’Aglianico, di origine ellenica, è uno dei vitigni rossi più importanti della Campania. Viene definito anche il Barolo del Sud per la ricchezza e profondità dei suoi aromi e l'adattabilità a molti tipi di vinificazione.
Preferisce terreni di origine vulcanica, il grappolo si presenta compatto, cilindrico, con acini sferici dalla buccia fine molto pruinosa. Il colore è blu e all'interno la polpa risulta ben dotata di acidità e astringenza. Fornisce ottime rese costanti e buone resistenze a freddo e malattie, il sistema di allevamento più utilizzato è l'alberello con potatura corta.

Linea Tradizione

Bianchi
Rossi

Piedirosso Campi Flegrei

Denominazione di Origine Protetta

Falanghina Campi Flegrei

Denominazione di Origine Protetta

Lacryma Christi del Vesuvio rosso

Denominazione di Origine Protetta

Lacryma Christi del Vesuvio bianco

Denominazione di Origine Protetta

Lettere Penisola Sorrentina

Denominazione di Origine Protetta

Gragnano Penisola Sorrentina

Denominazione di Origine Protetta

Aglianico Sannio

Denominazione di Origine Protetta

Coda di Volpe Sannio

Denominazione di Origine Protetta